Fifa 14_3

Giorni fa è arrivato sul Play Store ma per l’Italia non era ancora disponibile al download e poi da ieri anche per il nostro Paese è arrivato il momento di provare il nuovo Fifa 14 di EA Sports.

Il download è gratuito e richiede 1,3GB di spazio libero sul proprio dispositivo oltre ai successivi download della Telecronaca (di Fabio Caressa e Beppe Bergomi) e aggiornamenti della rosa di giocatori. Se scaricate in questa settimana avrete in regalo un pacchetto premium accedendo o registrandovi ad Origin.

Veniamo al gioco senza perderci in chiacchiere. Una volta scaricato e avviato vi troverete di fronte la schermata iniziale in cui sono presenti quattro box ognuno dei quali vi porta ad una differente situazione, dall’accesso ai social per condividere i risultati delle vostre partite o gli highlights attraverso Youtube, ai calci di rigore, alle partite della settimana, a Ultimate Team in cui si entra in possesso di una squadra con cui si può iniziare a giocare e partecipare a diversi tornei.

Fifa 14

Inizialmente ci si può perdere tra le tante cose da poter fare ma basta poco per capire come muoversi all’interno di Fifa 14. Diciamo subito che per poter giocare non è necessario alcun pagamento. All’interno dell’app è possibile sbloccare per 4,49€ la modalità allenatore, torneo e la possibilità di poter scegliere la squadra che preferiamo; acquisto che non è assolutamente necessario per poter proseguire il gioco, ma è solo un plus per chi desidera avere maggiori possibilità di scelta.

Fifa 14 (3)

Ritornando a parlare dei quattro box che ci troviamo davanti è inutile parlare della sezione calci di rigore che si capisce bene di cosa si tratta. Partite della settimana sono una serie di partite, sei in tutto, in cui è possibile disputare delle partite con squadre di calcio di serie A e con altre di pari livello di altri campionati europei. Infine Ultimate Team quello più importante perché consente di avere una squadra da gestire con la possibilità di acquistare e vendere giocatori e cambiare allenatore, ovviamente si parte dal basso per poi migliorare con le vittorie nei 3/4 campionati a cui si può partecipare. È molto facile vincere, forse anche troppo, infatti dopo aver preso confidenza con i comandi sono passato subito ad un livello di difficoltà maggiore che comunque rimane molto facile, si può passare da principiante ad esordiente, a campione. Si possono disputare campionati, tornei e partite veloci.

Leggi anche:  Android: disinstallate immediatamente queste 5 applicazioni dallo smartphone

Fifa 14_5

Uno degli aspetti più importanti di un gioco, in particolare quando si tratta di un gioco di squadra come questo, sono i comandi. Due le modalità touch e classici, fra i due i classici sono da preferire in quanto si tratta della versione touch di un gamepad. Sulla sinistra è presente il joystick e sulla destra i pulsanti che servono alle diverse azioni da far eseguire ai nostri giocatori. Quindi troviamo passaggio, tiro, scatto, difesa e un tasto abilità che ci consente di realizzare, a seconda della direzione di utilizzo, diversi giochi di piede da vero fuoriclasse. Bisogna abituarsi ai vari tasti che poi cambiano in base alle situazioni di gioco ma bastano poche partite per prenderne pienamente possesso.

Fifa 14 (1)

Molto bella la musica di sottofondo, ma non assolutamente in tema al gioco, molto meglio la telecronaca che è ben fatta anche se tende a ripetersi.

In conclusione Fifa 14 è un gioco da scaricare se siete amanti del calcio, buona la grafica, molte le possibilità che offre il gioco con diversi scenari da affrontare non solo giocando ma con la scelta dei giocatori, con i tornei e i campionati; non è necessario acquistare nulla. Ottimi i comandi che consentono di poter godere pienamente dell’agonismo che si viene a creare durante il gioco, lo ammetto mi è piaciuto molto proprio perché i comandi sono ottimi. Consigliatissimo!!!

[app]com.ea.game.fifa14_row[/app]