smartphone-iran-164x300

Oramai Google punta sempre più in alto lo si sapeva già e il fatto che si sta spingendo in paesi in cui nessun altro sviluppatore di SO mobile si è spinto ne è la conferma.

Google arriva con il suo Android in Iran, ma con piccolissime clausole quale le App devono essere tutte gratis!
Gli sviluppatori che quindi vorranno arrivare in questo mercato, ovviamente dovranno aggiungere il mercato iraniano, ma dovranno anche sbloccare le proprie app rendendole completamente gratis!

Non dimentichiamo che Google si sta spingendo a suo rischio in questi paesi, paesi nei quali vi è il vero e proprio ripudio per la tecnologia avanzata (soprattutto per motivi religiosi).
Come si sa, Google non fallisce mai perché programma qualsiasi decisione e ovviamente neanche questa decisione è casuale, in passato vi erano delle leggi che impedivano il progresso tecnologico a causa di divieti di importazione di tali dispositivi, ma dopo le elezioni tali divieti sono stati eliminati, anche la stessa Apple dal canto suo ha inserito tali mercati nella lista in cui verranno venduti i suoi futuri prodotti.

Ovviamente Google deve guardare bene anche alla sicurezza, infatti molte agenzie stanno mettendo in guardia il personale di sicurezza per ovvi bug sulla sicurezza delle precedenti versioni (molte delle quali ovviamente arriveranno in Iran) che si spera siano nel programma di aggiornamenti a cui Google stia lavorando.