Facebook-malware

Ci risiamo, ancora una volta Facebook si dimostra un ottimo viatico per infettare migliaia di utenti con malware e virus provenienti da tutto il mondo.

Questa volta sembra che il malware sia di provenienza turca e che abbia già indirizzato 550.000 persone, in poco meno di 70 ore, verso il sito malevolo. Questo è quanto riportato da due ricercatori italiani Danny di Stefano e Matt Hofmann che hanno intercettato un malware che attacca Chrome, il browser di Google.

Se utilizzate Chrome attenti alle notifiche che vi arrivano su smartphone, tablet e pc. Se vi arriva una notifica che vi avvisa di essere stati taggati su Facebook da un amico/a fate molta attenzione. Aprendo il post, c’è un indirizzo e uno smile accanto. Se vi trovate in questa situazione non cliccate sui link in quanto vi portano ad installare, su un sito esterno, un plug-in per visualizzare un video. Se avete installato il plug-in su Chrome e avete cercato di vedere il video c’è il forte rischio di essere stati infettati.

Per ora in Italia è ancora poco diffuso, per fortuna, quindi fate molta attenzione e avvisate anche i vostri amici in quanto la prima cosa che fa il malware è quella di taggare tutti gli amici della persona il cui profilo è stato infettato.

A quanto pare lo scopo finale di questo malware è quello di accedere a conti bancari e carte di credito, quindi ATTENZIONE!!!!

via