Xiaomi-Logo

Xiaomi è una di quelle società che sulla cresta di Android si è ritagliato una bella fetta di successo popolarità e fortuna ma oggi fa una richiesta abbastanza diretta agli utenti

L’azienda è diventata uno dei maggior produttori di smartphone in Cina dove vende in esclusiva i propri terminali. Naturalmente se siete in Italia o in USA e volete avere uno Xiaomi non è impossibile visto che ci sono molti esportatori che vi faranno avere uno dei loro terminali direttamente a casa vostra.

La particolarità dei telefoni made in Xiaomi è che come succede con i terminali Nexus il prezzo è spesso molto concorrenziale pur avendo delle caratteristiche tecniche al pari di molti top di gamma e si punta tutto sul software, in questo caso parliamo di MIUI, rom alternativa Android che sugli Xiaomi esce preinstallata garantendo un’esperienza d’uso e una personalizzazione alternativi e veramente interessante.

Il CEO di Xiaomi Lei Jun ha recentemente fatto un’intervista con Reuters , dove chiede espressamente agli utenti di non fare confronti tra la sua società ed Apple perchè sono due mondi totalmente differenti e che non possono essere paragonati, leggiamo l’intervista:

“Se la gente vuole veramente confrontare Xiaomi ad una società straniera, può anche confrontarla con Apple ma il confronto non è corretto come invece lo sarebbe più come Amazon con alcuni elementi di Google. Quindi prendere queste tre società insieme ed è più facile da capire con chiarezza che tipo di società Xiaomi è. Xiaomi vende telefoni cellulari  come Amazon vende Kindle. Così facendo si può capire perché i nostri cellulari sono così a buon mercato.”

In pratica Jun ha voluto chiarire che la società non vuole fare lucro su tutto ma proprio come Amazon o Google vuole trarre profitto e popolarità dall’interfaccia e dai servizi offerti e non dall’hardware che comunque è considerato solo un involucro dove inserire il proprio software con tutto il loro vero lavoro

[via]