samsung

Il Ministero del Lavoro del Brasile ha intentato una causa contro Samsung per cattive condizioni di lavoro in uno dei suoi stabilimenti situati in Zona Franca di Manaus.

Samsung è accusata di condizioni di lavoro improprie con molti lavoratori che lavorano per 10-15 ore al giorno in piedi, senza pausa e per quasi 27 giorni di fila. L’impianto ha una potenza di 5.600 dipendenti e di questi, quasi 2.018 hanno presentato istanza per malattia a causa di problemi di salute.

Alcune delle lesioni riportate sono problemi alla schiena, tendiniti e borsiti, per citarne alcuni. Nella causa si richiedono 110 milioni di dollari come parte del risarcimento.

Samsung è a conoscenza della causa e ha confermato di lavorare con le autorità per un’indagine sull’accaduto e si sono impegnati a fornire ai dipendenti migliori condizioni dell’ambiente di lavoro.

via