promogoogleplaysmall

Nell’antica Roma, l’incubo era una buffa creatura (del tipo un mostro o il mio barbiere) che dopo cena entrava nella tua camera da letto, si prendeva la tua coperta e si accomodava sul tuo stomaco.

Non c’era verso di farlo muovere. Si piantava lì. Più pesante di una peperonata e non ti lasciava dormire.

La mattina ti svegliavi morto di fatica e con le occhiaie fino ai piedi. Un po’ come Arnie, in Wake Up, Arnie. Perso tra incubi e terrori notturni, si muove a colpi di logica in uno splendido gioco di sogni e vuoti gravitazionali. Di solito a 0,75€, oggi è gratis.

[app]com.massivehamsterstudios.wakeuparnieappgratis[/app]