lumiè

Le app di fotografia sono sempre le benvenute: portano una buona luce, dei filtri strepitosi, una correzione automatica degli occhi rossi… Ma a volte riescono a strafare. E a portare persino l’amore.

È quello che è capitato agli sviluppatori di Lumié. Si sono incontrati su Internet, lui scriveva codici in HTML e lei disegnava, hanno unito i loro talenti, i loro gatti, comprato una casa e creato una meraviglia di poesia in filtri. Con dozzina di effetti di luce, la possibilità di regolare l’intensità e di pubblicare i propri capolavori è un amore che oggi passa da 1,54€ a gratis.

[app]com.nostalgika.LumieLite[/app]