android-frammentazione-2

Per “frammentazione di Android” non si intende il problema che affligge i pc moderni, ma si intende il fatto che molti produttori non aggiornano i propri dispositivi, facendo di fatto restare sul mercato versioni Android molto vecchie, quali Samsung, che è rinomata per il ritardo, o l’assenza degli aggiornamenti.

Fino ad ora si era dato un peso sbagliato a ciò, ma dall’uscita di Android 4.3, gli esperti ci dicono che il fenomeno si espanderà a dismisura, soprattutto quando in autunno sarà disponibile Android 5.0.
Come detto prima la questione è dovuta al fatto che molti produttori, o comunque brand, non rilasciano gli aggiornamenti che Google invia, con la conseguenza che moltissimi dispositivi restano senza aggiornamento, e con una versione obsoleta di tale sistema operativo, e anche se Android ha la maggioranza del mercato, ciò non fa onore a questo sistema operativo.

Si dice che Android 5.0 sarà ottimizzato per terminali con meno di 512mb di ram, tale ottimizzazione sarà fatta per arginare il fenomeno della frammentazione, bisognerà sperare solo che i produttori colgano al volo questa caratteristica, e che finalmente aggiornino tutti i propri dispositivi, soprattutto coloro i quali con gli aggiornamenti sono rimasti indietro.

Per ulteriori info rilasciamo la fonte.