WiLAN_378041a_jp_378041cl-8

La nota compagnia Wi-Lan, specializzata nella progettazione di brevetti d’alta tecnologia, ha perso.

Già, ieri il tribunale texano le ha comunicato la sentenza di rigetto a riguardo del contenzioso sollevato dalla compagnia canadese contro HTC, Sony, Alcatel e Ericsson accusandole di aver violato ben 4 brevetti.

L’azienda, che il giorno dopo della sentenza si è vista crollare le azioni del 31%, si dichiara delusa. In Alcatel invece si parla di “grande vittoria”.

Quella della denuncia per violazione di brevetti, sembra ormai una moda molto diffusa nel mondo degli smartphone. Ormai chiunque è informato sull’infinita diatriba fra Apple e Samsung che ha portato la compagnia coreana a togliere dal commercio americano alcuni dei suoi prodotti.

La riflessione viene però spontanea: quanti benefici porta alla libera commercializzazione questa continua guerra per aumentare le restrizioni nella distribuzione?

via