AppleCupertino

Ormai sappiamo tutti delle continue diatribe fra Apple e Samsung. La guerra sembra senza tregua. 

Quanti di voi però hanno riflettuto sul fatto che i processori usati dalla Apple sono prodotti dell’azienda coreana? Lo staff della mela sicuramente ci ha rimuginato molto sopra, tanto da cercare di staccarsi da questa dipendenza hardware.

Rumors sostengono che a Cupertino si stiano dando da fare anzi, pare abbiano già firmato un contratto con la TSMC (Taiwan Semiconductor Manufactoring Corporation) proprio per farsi produrre dei chip che porteranno il logo della mela.

Tuttavia sembra che l’azienda taiwanese non riesca a far fronte alle esigenze Apple, tanto da spingere quest’ultima a continuare la sua ricerca.

La rivista online SemiAccurate sostiene che la compagnia abbia investito anche in UMC (un altro produttore di chip taiwanese) nella speranza di raggiungere il suo scopo.

Si tratta solo i rumors ma, potrebbero essere largamente attendibili considerando che Apple ama avere il controllo totale dei suoi prodotti.

Infine, voci di corridoio parlano di un abbandono di INTEL in favore di ARM (sarebbe una novità assoluta!) per i prossimi Mac e di un ritorno alle schede grafiche NVIDIA. Staremo a vedere!

via