huawei-k3v3

Solo avantieri vi accennavamo al prototipo di eight-core di casa Mediatek (qui l’articolo) ed oggi già arrivano le prime conferme di un possibile rivale.

Pare infatti che la Huawei stia ultimando il suo nuovo processore a ben 8 core.

Tuttavia si tratta di due hardware che di simile hanno solo il nome. Sebbene entrambi siano a 28nm, è il SoC (System-on-Chip) a fare la differenza:

  • l’Huawei K3V3 è montato su un ARM Cortex-A15 et Cortex-A7 (fino a 1,8 GHz)
  • il MediaTek MT6592 è montato su un ARM Cortex-A7 (minimo 1,7 sino a 2,0 GHz)

 Il processore di casa Huawei sembra molto più concentrato sulla performance rispetto a quello Mediatek che invece punta sulla stabilità e l’autonomia.

A conferma di ciò, il general manager di Huawei (Richard Yu) spiega che per l’unità grafica la scelta molto probabilmente cadrà su l’ ARM Mali T-658 anch’esso a 28nm (GPU già scelta in passato da Samsung).

Per quanto riguarda l’architettura del K3V3, pare che all’inizio l’azienda cinese avesse in mente di realizzare un 2+2 (2 microprocessori dual core) basati su tecnologia Big.LITTLE per poi in corso d’opera optare per la stessa tecnologia ma montata su un 4+4. Non si tratta quindi di un vero e proprio eight-core bensì, di due quadcore uniti come nel Samsung  Exynos 5 Octa.

Il nuovo processore non è presente sull’ultimo smartphone di casa Huawei (l’Ascend P6), per lui ci si “limita” ad un K3V2 (quad-core).

via