A novembre dovrebbe uscire il verdetto e di conseguenza il resoconto dei danni per dell’epico processo di Apple contro Samsung sulla violazione dei brevetti ma anche se il tutto sembra a favore della casa di Cupertino non sembra comunque essere ancora soddisfatta

Samsung sta cercando di rinviare il processo probabilmente per racimolare altre prove e argomenti di discolpa a suo favore per evitare o comunque ridurre il risarcimento chiesto da Apple.

La casa della Mela dall’altra parte invece non è affatto contenta di quanto è riuscita ad ottenere fino ad oggi e infatti sembra stia preparando un’ulteriore accusa per chiedere un risarcimento danni molto più elevato di quello accordato fino ad oggi. Infatti nel corso del processo il giudice ha accordato di discutere su un risarcimento danni di 650 milioni di dollari, una bella cifra certo ma è solo il 40% di quanto chiesto da Apple. Infatti i 400 milioni mancanti sono stati lasciati da parte per il nuovo processo e saranno comunque revisionabili per eccesso o per difetto a valutazione della giuria e dei giudici.

Tutto questo però ad Apple non basta e sembra che infatti abbia già trovato 42 nuovi motivi per chiedere altri risarcimenti danni.

Certo che per Samsung questa è una bella “mela” da pelare per questa accusa che sembra non avere mai fine e principalmente come da molti ipotizzata senso un verso senso di fondo visto che i brevetti incriminati sono delle cose troppo generiche e non dei prodotti specifici ma forse visto che Android punta sempre più in alto questa è principalmente una strategia per cercare di minare le aziende che lo supportano e comunque Samsung che è ormai la principale concorrente di Apple sul mercato

[via]