whatsapp

Ebbene, uno dei più grossi problemi di questa magnifica app è quello di doversi connettere ad Internet, ed usare quindi un’abbonamento, in alternativa c’è bisogno di una linea wifi, ma come fare per evitare ciò?

Farlo è semplicissimo, più difficile a dirsi che a farsi.
Ci sono operatori telefonici, quali TIM che offrono un servizio ad Internet per i non abbonati, a velocità minima, circa 8kb/s, ovviamente insufficiente per navigare (per caricare una singola lettera ci metterebbe 1 secondo, immaginate il dover caricare un’intera pagina web!) ma più che sufficiente per whatsapp! Infatti se inviamo messaggi brevi, ci sarà un ritardo massimo di 30 secondi dalla pressione del tasto invio all’effettivo inoltro del messaggio!

Ma come fare ciò?
Innanzitutto è legale, la TIM mette a disposizione questo servizio per evitare connessioni accidentali, ma soprattutto per gli abbonati che sforano col limite massimo di megabyte per il dato periodo di tempo.

Per farlo è necessario telefonare l’operatore, oppure recarsi in un centro, e farsi disattivare la connessione dati, si proprio così, chiedere all’operatore di bloccare l’accesso al traffico dati sulla propria scheda, quando ci andremo poi a connettere, noteremo che il cellulare si connette, e la velocità sarà di circa 8kb/s, che come detto prima, non ci farà navigare, ma whatsapp funzionerà perfettamete, con un po di ritardo ovvio, ma perfettamente!

N.B.
La procedura funziona solo con whatsapp, con Viber ovviamente non funzionerà in quanto la voce, visti i suoi livelli di segnale molto più vari di un semplice testo, per essere chiara ed arrivare a destinazione ha bisogno di una banda da almeno 32kb/s.