sony-xperia-c-s39h

All’evento londinese di questi giorni Sony ha presentato una serie di nuovi device tra cui lo smartwatch e alcuni smartphone come l’Xperia Ultra con processore Snapdragon 800.

Anche se esclusiva del mercato cinese vi voglio segnalare anche il Sony Xperia C (S39h), un telefono qHD da 5 pollici con funzionalità dual-SIM (WCDMA e GSM), in tre diversi colori nero, bianco o viola. La novità di questo ultimo smartphone Sony, ed è il motivo per cui ve lo segnalo, risiede nel processore quad-core costruito dalla MediaTek e in particolare si tratta dell’MT6589, lo stesso montato sullo Zopo ZP950+ provato da noi pochi giorni fa o dello ZP810 HD della stessa azienda e anche dello Star N9500 S4, con una fotocamera da 8 megapixel – Exmor R, in particolare – con la funzione di scatto a voce.

Quello che tanto avevamo auspicato noi di TecnoAndroid sembra ora avverarsi. Infatti, dalla prima prova con il processore quad-core della MediaTek ne abbiamo sempre tessuto le lodi e ci chiedevamo come mai nessun produttore importante lo utilizzasse per i suoi smartphone portando, così, il quad-core anche su smartphone di fascia media quale dovrebbe essere questo Sony XPeria C, almeno se ci rifacciamo allo standard attuale dei top di gamma. Insomma qualcosa inizia a muoversi nella direzione giusta anche se ancora lontana dal nostro mercato, ma è molto probabile che Sony voglia utilizzare la Cina come banco di prova per questo tipo di prodotto.

Il prezzo non è ancora noto, è sicuramente interessante conoscerlo per sapere se rispecchierà l’economicità del processore utilizzato, e neanche la data di uscita sul mercato.

Sicuramente un giorno, non molto lontano, vedremo i quad-core anche sugli entry-level sapete questo cosa significa?

via