line

 

I servizi di messaggistica si fanno sempre più numerosi e in concorrenza tra loro, per cui differenziarsi risulta sempre più difficile. E bisogna ingegnarsi per sviluppare piani strategici che consentano di attirare gli utenti.

Questo è proprio ciò che sta facendo Line, la popolare applicazione di messaggistica mobile per Android, iOS, Blackberry, Windows Phone, oltre che disponibile anche su PC Windows e MAC.

Line appartiene alla nuova generazione di applicazioni di messaggistica mobile , che sta letteralmente spingendo per diventare un centro di intrattenimento a sé stante, con l’aggiunta di contenuti sempre più ricchi, come le applicazioni si estendono su altri settori come il gaming. Oggi, Line sta spingendo la sua applicazione per Android ancora di più con l’aggiunta di una funzionalità di scoperta di app di terze parti.

La nuova funzionalità si chiama Line Free Coin, ed è finalizzata a consentire a Line di promuovere applicazioni di terze parti ai suoi oltre 170 milioni di utenti, incentivando i download con l’offerta di moneta virtuale che gli utenti ricevono quando si installa una di queste applicazioni. La moneta virtuale può poi essere utilizzata all’interno dell’ecosistema di Line, per esempio per acquistare gli stickers utilizzati durante le chat.

Ecco come linea descrive il funzionamento della nuova funzionalità:

“Gli utenti saranno invitati verso le applicazioni sponsorizzate accuratamente selezionate da LINE, e sarà data loro “LINE Coin“, una moneta virtuale, al momento dell’installazione. Usando “LINE Coin“, gli utenti sono in grado di scambiare la moneta virtuale con gli stickers a pagamento.”

Linea ha così avviato la partnership con Metaps, che fornisce un SDK per gli sviluppatori di Android in modo che possano integrare le offerte nelle loro applicazioni progettate per aumentare il coinvolgimento e migliorare la monetizzazione dell’app. Oggi le due aziende hanno affermato che diventeranno “partner di vendita a livello mondiale”.

E’ improbabile che questa funzione arrivi anche su Line per iOS. Su Android, invece, non c’è alcun ostacolo all’espansione dell’impero di Line con download incentivati da moneta virtuale.

[Via]