iphone-5-2013-6-13-01

Secondo l’autorevole agenzia di stampa Reuters, Apple potrebbe rinforzare la sua gamma di iPhone nel corso del prossimo anno con l’aggiunta di più modelli da 4,7 e 5,7 pollici e terminali meno costosi con una più ampia gamma di colori.

L’organo di stampa ha aggiunto che le mosse da fare sono ancora in discussione, ma rappresentano un tentativo di riguadagnare quota dall’acerrimo concorrente Samsung, che ha invaso il mercato con i cosiddetti phablets come il Galaxy Note II oltre ad un’ampia gamma di telefoni economici che Apple attualmente non fa.

Da Apple e dal CEO Tim Cook non sono arrivate smentite riguardo l’arrivo nel prossimo futura di iPhone economici o con display dalle dimensioni importanti da poter essere considerati phablets. Non è arrivata una smentita, ma neanche una conferma quindi queste informazioni vanno prese con le molle.

Quello che è certo è che le voci sull’argomento si fanno sempre più insistenti e se anche un’agenzia di stampa come Reuters ne prende atto è molto probabile che un fondamento in queste voci ci sia. Sembra anche abbastanza normale che Apple voglia riguadagnare terreno sulla diretta concorrente e non può, certo, farlo con il solito telefono dual-core (Samsung è ormai agli octa-core) abbastanza standardizzato. Già con iOS 7, secondo me, si è fatto un grosso passo aventi verso Android, ora il successivo sta nella dimensione dei display e nel realizzare smartphone economici anche se in questa seconda ipotesi non credo molto perché vorrebbe dire la totale sconfitta di Apple da parte di Samsung.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8, disponibile la quarta beta di Android 8.0 Oreo

Che ne dite?

via