Note3-Samsung-Galaxy-NoteIII-ReleaseDate-Specs-Price_original

Le notizie al riguardo sono tante e tutti siamo in attesa di vedere i primi display flessibili, una delle maggiori novità in arrivo nel mondo mobile.

Anche TecnoAndroid è con le orecchie tese e lo sguardo aguzzo verso la più piccola notizia sul tema. È ormai noto che Samsung stia lavorando su un display flessibile e molti lo attendevano sul Galaxy Note III.

Samsung annuncerà i primi smartphone 6 pollici nella seconda metà del 2013. Secondo oled-display.net, Samsung è pronta a realizzare un tale display. Samsung non userà LCD, invece, userà AMOLED per questo tipo di pannello! Il dispositivo di punta atteso su cui sarebbe stato montato il display flessibile è il Galaxy Note III. A quanto pare non sarà così, infatti Samsung ha cercato di utilizzare display flessibili ma non può farlo in tempo per la produzione di massa. Lo stesso problema si è presentato per LG, grande rivale di Samsung nel display tech. La linea di display flessibili di entrambe le società è in ritardo!

Leggi anche:  Samsung offre in regalo Galaxy S8, ecco il metodo per averlo Gratis

samsung-display-lg-display-flexible-amoled-forecast

timeline-5.5g-samsung-display

Le parole di oled-display.net

Samsung prevede di produrre pannelli AMOLED flessibili sulla linea A2 P3.
Questa linea di produzione ha una capacità mensile di 24.000 fogli a base di 5.5G.
Questa non è una sufficiente capacità per un prodotto di punta con un display flessibile come il Galaxy Note III. Samsung display dispone di espandere la capacità della linea OLED flessibile. Youm è il marchio per la tecnologia Samsung foled (flexible oled)
Gli stessi problemi ha anche LG-Display. LG Display ha una capacità mensile di 8.000 fogli sulla base di una linea di produzione 4G.

Via