Spesso accade che quando cambiamo telefono, o vogliamo salvare i dati a prescindere da un nuovo acquisto, non sappiamo come trasferire tutti i dati al nuovo acquisto. Dato che i telefoni di oggi non sono solo telefoni, anzi lo sono sempre meno, capita che nello smartphone vi sia gran parte della nostra vita virtuale, parte integrante di quella reale.

Vediamo quindi come salvare tutti i nostri dati presenti su uno smartphone o tablet Android. Per fare questo è necessario un PC, un account Gmail e un’applicazione gratuita. Il tutto avviene in due semplici passi.

1. Contatti di backup, impostazioni di sistema, applicazioni, calendario e posta elettronica in Google: – Sì, è possibile farlo, basta andare su Impostazioni > Backup e ripristino, e assicurarsi che “backup dati personali” e “ripristino automatico” abbiano entrambi la spunta. Poi ancora in Impostazioni > Account e sincronizzazione (o solo account, dipende dal sistema operativo), aprire il tuo account Gmail, e spuntare tutte le opzioni. Con queste impostazioni, i tuoi contatti, impostazioni di sistema, applicazioni, calendario e posta elettronica saranno recuperati quando si imposta un nuovo telefono Android con quello stesso account Gmail.

Così è possibile ripristinare tutti i vostri contatti, impostazioni di sistema, applicazioni, calendario ed e-mail dal proprio account Google.

2. Airdroid: è un applicazione gratuita che vi aiuterà ad eseguire il backup automatico di SMS, MMS e chiamate, screenshot, registro chiamate, musica, foto, applicazioni, file, suonerie, contatti. Insomma di tutto e di più. E il tutto lo si fa tramite il collegamento wi-fi, quindi senza la necessità di dover collegare il device al pc.

Et voilà tutti i vostri dati sono al sicuro.

[app]com.sand.airdroid&feature[/app]