SuperBeam ci consente di fare le stesse cose contemplate nel protocollo implementato da Samsung negli ultimi smartphone con tecnologia chip NFC.

Questa applicazione va installata su entrambi gli smartphone, per consentirci di effettuare il trasferimento di qualsiasi file via WiFi attraverso un autenticazione NFC, contrariamente a quanto fa Android Beam che, a partire da ICS, utilizza il lento e poco efficiente bluetooth.

Attraverso il chip NFC è necessario semplicemente avvicinare i telefoni affinchè l’applicazione autorizzi il trasferimento del file, successivamente dopo che il dispositivo si interfaccia con il Wi-Fi (o aver creato un hotspot al quale far collegare il nostro ricevente), è possibile effettuare il trasferimento: nello specifico SuperBeam consente di trasferire anche di più file contemporaneamente.

L’unico requisito è che l’interlocutore deve avere la medesima applicazione. Sperando che Google si decida ad implementare, nelle prossime versioni di Android, una versione Android Beam che offra il trasferimento Wi-Fi, considerato il proliferare di applicazioni di questo genere nonchè la ben nota S Beam di Samsung.

Staremo a vedere. Nel frattempo,  potete visitare il link qui sotto.

[app]com.majedev.superbeam[/app]