Galaxy-s4

La questione della ‘plastica’ e della qualità costruttiva dei prodotti Samsung con cui vengono realizzati i dispositivi, dal primo Galaxy S, è una problematica che fa sempre molto discutere.

Molti clienti incolpano Samsung che l’utilizzo della ‘plastica’ dà una sensazione di smartphone ‘economico’ ai suoi top di gamma. Ieri, Cnet ha avuto un colloquio con Mr. Y.H. Lee, vice presidente esecutivo del business mobile di Samsung. Ha spiegato perché Samsung utilizza il materiale plastico nei loro smartphone. Uno dei motivi che Samsung utilizza ‘plastica’ nei loro smartphone è a causa del tempo limite che hanno nel realizzare i propri smartphoneSamsung si aspetta ogni anno un aumento di vendite, il che significa semplicemente che realizzare top come il nuovo HTC ONE o l’iPhone di Apple richiede troppo tempo. Marchi come Apple e HTC, sono in grado di fare questo perché producono una quantità di smartphone decisamente inferiore di Samsung. Anche se la parte posteriore in plastica lucida conferisce un aspetto economico al Galaxy S III, quando si tiene in mano la sensazione è di un dispositivo solido e piacevole.

Mr Lee non ha detto nulla in merito al Galaxy S IV ma ha detto che Samsung continuerà ad usare la ‘plastica’ per i suoi prodotti futuri. Ha anche detto che il feeling dei loro prodotti di fascia alta è ottima. Quindi, probabilmente, anche il Galaxy S IV userà la ‘plastica’. In conclusione il Galaxy S IV avrà vetro sul frontale, alluminio sui lati e ‘plastica’ sul retro. Ora dobbiamo dire che l’ATIV S, l’ultimo nato in casa Samsung di fascia alta, in mano fornisce una sensazione anche migliore del Galaxy S III.

Samsung utilizza il materiale plastico, ma Samsung ha migliorato molto la qualità della loro ‘plastica’ da quando ha realizzato il primo Galaxy S. Speriamo che Samsung faccia lo stesso con il Galaxy S IV.

Ora alcune osservazioni sui materiali. La cosiddetta ‘plastica’ con cui sono realizzati gli smartphone Samsung è policarbonato un materiale plastico con cui vengono realizzati anche gli occhiali che molti di noi portano, me compreso, che è più costoso del vetro perché più leggero e meno soggetto a graffi. Un’altra caratteristica, comune a tutti i materiali plastici in diversa misura a seconda del materiale, è l’elasticità del materiale che è quella caratteristica grazie alla quale una caduta accidentale del telefono non comporta alcun danno. Danno che, invece, potrebbe essere disastroso se, malauguratamente, dovesse cadere sulla parte anteriore dove si trova il vetro che, a differenza della ‘plastica’ è fragile e soggetto a incrinature e rotture. Semmai la questione, secondo me, è la qualità dell’assemblaggio che non mi sembra sia mai stata messa in discussione.

Ora la domanda è: preferite uno smartphone dall’aspetto economico, opinione puramente soggettiva, ma solido o uno dall’aspetto elegante (costoso) ma fragile?

A voi l’ardua sentenza.

[Via]