Chromebook Pixel by Google

 

Non sono più solo semplici voci di corridoio quelle intorno al nuovo laptop prodotto da Google, il Chromebook Pixel, che è stato ora annunciato ufficialmente.

Era infatti già da un po’ di tempo che circolavano rumors e speculazioni sul computer portatile di ultima generazione prodotto da Google, il Chromebook Pixel. Nelle ultime settimane gli utenti erano stati stuzzicati da un video promozionale riguardante il portatile, ma adesso sono finalmente giunte le conferme ufficiali. Infatti Google ha svelato pubblicamente, Giovedì sera, il Chromebook Pixel.

Esso ha suscitato molto interesse, grazie alle peculiari caratteristiche:

  • super-schermo Gorilla Glass multi-touch ad alta risoluzione
  • 2560 1700 x a 239 PPI
  • Intel Core ™ i5 (Dual Core 1.8GHz)
  • Intel HD Graphics 4000 (integrata)
  • 4 GB di RAM
  • Memoria rigida da 32 GB (64 GB sul modello LTE)
  • Fino a 5 ore di uso attivo (59 Wh)
  • Fotocamera integrata 720p HD
  • Display 12,85 con un rapporto di 3:2
  • £ 3,35 / 1,52 kg
  • Un terabyte di storage su Google Drive cloud per tre anni

Il portatile da 12,85 pollici funziona con Chrome OS, e sfoggia lo schermo a più alta risoluzione mai vista su un computer portatile, e ha una qualità costruttiva in grado di rivaleggiare quella del MacBook Pro. Il portatile dispone inoltre di un multi-touch screen, una tastiera retroilluminata, che si regola automaticamente in base alla luce dell’ambiente, e la connettività 4G LTE opzionale (non ancora disponibile per il Regno Unito).

Il Pixel Chromebook monta a bordo Chrome OS, progettato esclusivamente con applicazioni web-based in mente, e risultante quindi un sistema operativo estremamente leggero, cosa che stona abbastanza con le alte potenzialità hardware del laptop.

Il Pixel Chromebook è infatti un computer portatile decisamente potente, perciò destinato essenzialmente a utenti esperti, in particolare per il suo prezzo pari a £ 1.049,99 (1204 euro) più spese di spedizione. E’ disponibile per l’acquisto sul Google Play Store.

In definitiva, il computer portatile di nuova generazione di Google ha delle caratteristiche di tutto rispetto, che gli permetterebbero di competere bene con rivali del livello di Apple, ma per il momento risultano essere solo potenzialità latenti, ancora da sviluppare.