Locked phone

Spesso il troppo amore per i nostri smartphone e tablet ci porta ad essere perfino paranoici. Ma se vogliamo comunque tutelarci, impedendo a chiunque l’accesso al nostro device, ecco 3 utilissime app.

Grazie a queste ingegnose applicazioni, anche i più possessivi potranno dormire sonni tranquilli, avendo così garantita la sicurezza dei dati contenuti nel telefono, come messaggi, foto, applicazioni, ecc. che vogliono a tutti i costi mantenere segreti.

Infatti non sempre il software di blocco apposito del telefono basta a tenere lontani gli occhi indiscreti dal nostro device. Allora queste tre applicazioni Android possono risultare estremamente utili per consentire di sapere quando il nostro smartphone o tablet viene utilizzato e ci aiuterà a catturare il colpevole in flagrante.

Anti Theft Alarm è un’applicazione di sicurezza molto semplice, che può essere utilizzata efficacemente quando si è abbastanza vicino allo smartphone o tablet, questo perchè una distanza eccessiva non ci permetterebbe di sentire l’allarme che si attiva nello stesso istante in cui il dispositivo viene prelevato o spostato da dove l’avevamo lasciato. L’allarme può essere fermato solo se si immette il PIN, in modo che i ladri o gli amici curiosi, non possano farlo. 

L’app Anti Theft Alarm può essere scaricata liberamente da Google Play. L’applicazione è gratuita, senza limitazioni di funzionalità, in quanto supportato dalla pubblicità.

  • Clip Ninja ($ 1.41)

Questa applicazione non si occupa di bloccare il dispositivo ma solo di monitorare l’attività dell’utente, registrando tutto quello che viene digitato (ad eccezione delle password). Ninja clip è essenzialmente un clipboard manager avanzato e non un applicazione spia, ma si rivela comunque molto utile per capire se uno smartphone o tablet è stato utilizzato all’insaputa del proprietario.  

  • GotYa! ($ 1.99)
Leggi anche:  NPU, l'intelligenza artificiale nasce da Mate 10 Pro ma arriverà su tutti gli smartphone

Questa ingegnosissima applicazione è estremamente funzionale! Essa infatti si occupa di scattare una foto di chi accende lo schermo dello smartphone o tablet Android (purchè dotato di una fotocamera frontale, ovviamente) a nostra insaputa. Viene catturata una foto anche quando qualcuno inserisce un’errata password di blocco schermo o sequenza, rendendo così palese l’identità di colui che ha rubato il dispositivo, o se n’è momentaneamente appropriato.

GotYa! è un’applicazione molto completa in quanto, in più, supporta anche il controllo tramite SMS grazie al quale è possibile:

Bloccare / sbloccare il dispositivo
– Richidere una posizione
– Richiedere una chiamata
– Riprodurre un suono di allarme (anche se disattivato)
– Ricevere una notifica quando viene cambiata la SIM

Grazie a queste applicazioni saremo liberi di lasciare il nostro smartphone dove ci pare, senza doverci preoccupare di chi possa entrarvi in contatto. Non c’è combinazione di sicurezza migliore dell’uso congiunto di queste app!