Screenshot_2013-01-31-10-47-31

Whatsapp a pagamento diventa realtà e proprio in questi minuti molti utenti stanno ricevendo la notifica che li avverte della scadenza del servizio entro 7 giorni.

Whatapp a pagamento sembrava una vera e propria bufala ma in queste ore le paure di molti si sono avverate e già in molti sul Web si preparano a protestare per rendere nuovamente gratuito il servizio.

Gli sviluppatori di Whatapp si sono visti costretti a rendere l’applicazione a pagamento a causa dei costi per lo sviluppo e la gestione del servizio, calcolando che lo stesso ci fa risparmiare sui messaggi e quindi molte migliaia di € il costo di 0,79 € non aggraverà sulle tasche di chi frequentemente lo utilizza.

Tutti gli utenti Android riceveranno la notifica “Il tuo servizio WhatsApp scadrà tra 7 giorni. Vuoi rinnovarlo adesso?“. Sarà sufficiente premere il tasto “Si” per essere reindirizzati sul Google Play Store e per effettuare il pagamento dei fatidici 0.79 €.

Già in molti protestano per WhatsApp a pagamento ma sappiamo che dietro allo sviluppo di ogni applicazione c’è una persona che impiega ore e ore di lavoro per renderla operativa e funzionante al 100%. A noi di tecnoandroid.it sembra ovvio e doveroso dare una piccola riconoscenza a questi sviluppatori che ci fanno risparmiare sui costi di SMS e MMS. Voi cosa ne pensate? Attendiamo i vostri commenti.