google-and-motorola-secretly-working-on-x-pho-L-ZY_L1o

 

Tante voci aleggiano sulla collaborazione tra Google e Motorola, da quando il colosso di Mountain View ha acquisito la promettente azienda. E ancora di più sono le voci sul futuro Motorola X Phone.

Si è già sentito molto parlare del telefono Motorola X Phone, su cui da tempo pare stiano lavorando, in stretta cooperazione, Google e Motorola Mobility.

Il nome in codice del dispositivo aveva fatto pensare alla possibilità che questo rappresentasse il prossimo dispositivo della serie Nexus, rappresentata dalla X di Google. Ora però questa voce sembra stia venendo pian piano smentita.

Gli ultimi rumors al riguardo arrivano, infatti, da Droid Forum, secondo cui il nuovo X Phone non sarà un dispositivo Nexus, ma sarà comunque il primo dispositivo caratterizzato dall’ultimissimo sistema operativo Android Key Lime Pie. La X del dispositivo starebbe, invece, ad indicare il primo telefono libero dal legame con Verizon, e nato invece sotto la stella di Google e Motorola insieme.

Pare inoltre che il suddetto dispositivo sarà annunciato prossimamente al Google I / O. Anche se Google in genere non annuncia dispositivi non Nexus durante gli eventi Google I / O, ma dal momento che Motorola è ormai posseduta a pieno titolo da Google, tutto ciò non parrebbe del tutto inverosimile. Secondo le fonti, quindi, il Motorola X Phone non sarà un dispositivo Nexus, ma sarà un semplice dispositivo dotato di un sistema operativo Android stock.

Altra novità è che il nuovo Motorola X Phone sarà un dispositivo da 5 pollici, ma il display sarà edge-to-edge, e quasi privo di lunetta. Ciò significa che sarà più piccolo e leggero di un Samsung Galaxy S III.

Anche se questo non sarà un dispositivo Nexus, presumibilmente, Motorola ha lavorato sodo per creare un’interfaccia utente che migliori l’esperienza Android, ispirandosi alla serie Nexus. Inoltre, si sta lavorando su una varietà di software add-on per migliorare ulteriormente la funzionalità del dispositivo, grazie all’aggiunta di molte caratteristiche simili a quelle del software Samsung , come ad esempio S Beam.

Tutto ciò risulta però essere, ancora una volta, strettamente un rumor e per il momento non vi è nulla di concreto in proposito. Solo il tempo potrà dirci se sarà davvero il Motorola X Phone che riporterà l’azienda alla luce, dandogli la possibilità di tornare, con questo nuovo smartphone, sulla cresta dell’onda.