ipad-iphone-christmas-586x426

Quale occasione migliore del Natale per avere in regalo un iPhone? Gregory Hofmann è un ragazzino tredicenne statunitense il quale ha ricevuto in dono il tanto ambito iPhone per Natale. 

 

Nella confezione regalo, oltre al tanto desiderato gioiello della Apple, vi è un contratto di 18 punti stilato dalla madre, che prevede una serie di regole comportamentali da rispettare, pena il sequestro dell’iPhone. La mamma in questione è una blogger abbastanza conosciuta che ha deciso di rendere nota la lista dei comportamenti da rispettare.

Il contratto esordisce con  <<“Buon Natale!”, tu sei ora l’orgoglioso possessore di un iPhone. (…) Sei un ragazzino bravo e responsabile e te lo meriti. Tuttavia insieme a questo regalo ci sono delle regole da seguire. (…) In caso di inadempienza verrà rescisso il contratto e il tuo possesso dell’iPhone>>  «È il mio telefonino. L’ho comprato, l’ho pagato, lo sto prestando a te. Non sono meravigliosa?».  «Saprò sempre la password». «Non ignorare mai una chiamata da mamma e papà. Mai».

Il punto 4 del contratto riguarda la consegna del telefonino ai genitori alle 19.30 nei giorni lavorativi, e alle 21 nei weekend. Nella notte va tenuto quindi spento. C’è il divieto assoluto di portarlo a scuola e di scattare foto a volontà.

La regola numero 10 è laconica: «No porno. Inoltre la mamma si ragguarda che il figlio non invii immagini delle parti intime, o di qualcun altro.

Voi cosa ne pensate? Credete sia un ottimo compromesso da istaurare con i figli?