ubuntu

Alle 7 di questa sera Canonical non ha deluso le aspettative ed ha dato un’ anteprima al mondo del suo sistema operativo mobile; la presentazione avverrà al CES 2013; l’obbietivo di Ubuntu for Phone vuole unificare il mondo smartphone con quello PC.

Si tratta di una versione di Ubuntu completamente ridisegnata per smartphone, che si basa molto sulle gesture, insieme ai comandi vocali; purtroppo ma un app store è ancora in lavorazione; Canonical afferma che il sistema supporterà infatti sia web app che applicazioni native.

Ubuntu non si è messa a sviluppare un suo dispositivo; ma è una proposta fatta dall’azienda nell’attesa che qualche produttore gli dia fiducia. Sembra infatti che Ubuntu per smartphone sia in grado di girare su qualsiasi nuovo telefono costruito per Android. vedremo se in tempo breve ci sarà la commercializzazione di qualche ubuntu phone, di certo l’idea di unificare il mondo degli smartphone con quello dei pc è molto allettante, aspettiamo il CES 2013, data in cui verrà presentato, l’uscita al pubblico è per il 2014.

Vi lascio al video di presentazione:

SnapCrab_2013-1-2_20-13-45_No-00

Nel video di presentazione e nelle foto mostrate sul sito si evince chiaramente un Galaxy Nexus come dispositivo demo, per cui i dispositivi dual-core con 1GB di RAM sono perfettamente supportati e non solo, saranno supportati anche gli smartphone con processori single core con frequenza ad 1GHz e 512MB di RAM, in questo caso ubuntu li classifica come “entry level”.

Per quanto riguarda invece i dispositivi con processori quad-core ed almeno 1GB di RAM vengono classificati come “superphone” dall’azienda e probabilmente saranno i dispositivi che supporteranno pienamente tutte le funzionalità offerte dal sistema operativo rispetto agli entry level.

Lo scopo effettivo di Canonical è quello di creare un sistema operativo unico per tutte le piattaforme, siano esse computer portatili, fissi, smartphone o tablet. In questo modo sarà più semplice utilizzare sia il sistema operativo che le applicazioni stesse in quanto non dovremo imparare alcun nome o comando nuovo, saranno totalmente uguali.

Questo Ubuntu Mobile promette molto bene., si affiancherà sicuramente ad Android e iOS…