E’ stato messo a segno un colpo da 1,5 milioni di dollari all’aeroporto internazionale JFK di New York.

La notizia è riportata dal New York Post, il quale racconta che lunedì notte un carico eccezionale di 3600 iPad mini proveniente dalla Cina e destinato al mercato americano sarebbe stato rubato.

Le autorità sostengono che i criminali hanno avuto a disposizione poco tempo e quindi avrebbero agito solo nei minuti necessari al cambio di turno del personale addetto alla sorveglianza. Chiaramente non è scartata l’ipotesi che coinvolgerebbe anche una pista interna all’aereoporto. Gli iPad mini rubati appartengono alla versione LTE. Un danno notevole, non solo economico ma anche in termini di ordini inevasi, che costringerà la Foxconn a lavorare ancora più duro di quanto non abbia fatto prima

Ricordiamo che la Apple ha venduto 2,5 milioni di iPad mini in tutto il mondo dal suo lancio qualche settimana fa.

Leggi anche:  Apple: delusione totale per i nuovi iPhone, perdite per 47 miliardi in ua settimana