Tempi non felici per la Apple. Dopo le scaramucce con Samsung (che gli stanno costando caro), il colosso di Cupertino subisce un altro contraccolpo. Questa volta l’oggetto della disputa è l’orologio delle ferrovie Svizzere (SBB) che sarebbe costato ad Apple ben 17 milioni di euro.

Qualche mese fa Patricia Claivaz, portavoce delle ferrovie svizzere, fece presente l’uso indebito del celebre orologio da parte del sistema operativo iOS6 senza averne richiesto l’autorizzazione.

L’accordo tra la Apple e le Ferrovie dello Stato Svizzere prevede che Apple risarcisca 17 milioni di euro per aver utilizzato il design dell’orologio senza richiedere i dovuti permessi.

L’orologio è tutelato da un Copyright risalente al 1944. Fu disegnato dall’ingegnere svizzero Hans Hilfiker ed è un icona indiscussa dello Stato Elvetico.

Leggi anche:  iPhone 8, eccolo già a prezzo scontato su Amazon