Tra gli Smartphone più desiderati del momento si posiziona ai primissimi vertici il Nexus 4 (frutto della collaborazione tra Google e LG). Il suo debutto ufficiale è previsto tra qualche giorno e l’attesa inizia a diventare sempre più alta.

Già da qualche giorno sono iniziati i primi preordini. Attraverso il canale (store) ufficiale di Google l’LG Nexus 4 viene proposto a 350 $, un prezzo più che adeguato per uno smartphone che vanta caratteristiche da top di gamma. Purtroppo nel mondo solo 4 Paesi hanno l’accesso al Google Play Store per acquistare il Nexus 4. L’Italia purtroppo non rientra tra questi paesi, e il rammarico di molti utenti si acuisce soprattutto dopo aver appreso che la LG distribuirà in Italia il Nexus 4 attraverso i cosiddetti canali tradizionali quindi catene di elettronica (Mediaworld, Trony, Euronics ecc.) e negozi di telefonia ad un prezzo di gran lunga superiore ai 350$ del Play Store americano. Si parla che il prezzo del Nexus 4 in Italia sarà di 549 euro nella versione da 16 GB. Molti utenti hanno espresso i loro malumori anche attraverso la promozione di una petizione per spingere LG a rivedere il prezzo. Sembrerebbe che noi italiani per acquistare l’LG Nexus 4 dobbiamo sborsare 549 euro. E invece noi di tecnoandroid abbiamo una soluzione, neanche molto complessa che ci permette di acquistare il Nexus 4 direttamente dal Play Store americano a un prezzo molto inferiore rispetto ai 549 euro. Ma come fare per acquistare l’LG Nexus 4 dall’America? Come accedere al Google Play Store americano? Posso acquistare l’LG Nexus 4 dall’America?

-Purtroppo non esistono procedure immediate che ci consentono di ricevere il Nexus 4 il giorno successivo all’acquisto, dobbiamo avere un pò di pazienza, ma i vantaggi oltrepassano gli svantaggi. Infatti risparmieremo un bel pò di euro anche in virtù del cambio (euro-dollaro) favorevole.

-Il trucco risiede nel fatto di affidarci a qualche società che ci fornisca un indirizzo americano e che quindi si occupi della spedizione del prodotto in Italia. Fino a qualche mese fa era attivo il servizio consegnato.com , un sito creato da italiani con l’intento di fornire questo tipo di servizio e supporto, ma attualmente non risulta essere funzionante. Tuttavia esistono altre società che svolgono funzioni analoghe e quindi risulteranno fondamentali per acquistare i terminali presenti nel Play Store di Google. La società (di tramite) a cui ci stiamo riferendo è usabox, ma su internet esistono altri siti che offrono lo stesso servizio.

-Dobbiamo quindi creare un account usabox, e registrarci su Google Checkout per effettuare l’acquisto dal Play Store. Ricordate che per la fatturazione dovete usare il vostro vero indirizzo, ma per la consegna dovete utilizzare quello fornito da usabox.

-Ora colleghiamoci sul Play Store americano, se ci colleghiamo al sito non visualizzeremo nulla, in quanto il sistema riconoscerà che nel nostro Paese non possiamo accedere al servizio Play Store (in quanto non attivo) quindi dobbiamo mascherare il nostro IP per poter accedere indisturbati. Per fare questo possiamo affidarci a qualche programma apposito (che maschera il nostro IP) come per esempio Ultrasurf (download). Ci colleghiamo all’indirizzo Google Device e procediamo con l’acquisto indicando il metodo di pagamento e fornendo l’indirizzo che abbiamo ricevuto da usabox (perchè non accettano di spedire fuori dall’ America).

-Il Nexus 4, una volta giunto all’indirizzo che avete inserito vi verrà spedito a casa vostra. Il servizio usabox ha un costo ovviamente, ma nonostante questo otterrete sempre un bel risparmio. Molte persone hanno già testato il servizio e hanno rilasciato un feeback positivo alla procedura.

NB: Come segnalato da un nostro utente non bisogna trascurare l’eventualità in cui lo Smartphone resti fermo in Dogana. In questo caso dovremmo pagare l’IVA sul valore dell’oggetto per ricevere lo Smartphone. Anche se si possono utilizzare degli artifizi per eludere la dogana come scrivere sul pacco che si tratta di un “Regalo” o è “Rotto”. Un sito e-commerce statunitense che spedisce regolarmente in Italia ha stimato che secondo la loro esperienza circa il 92% dei loro prodotti può arrivare agli acquirenti senza alcuna tassa.