E’ davvero utile disporre di un antivirus nel proprio terminale Android? Serve a qualcosa? Queste domande possono sembrare scontate nella risposta, ma in realtà non è così. Infatti non tutti gli esperti e gli utenti la pensano allo stesso modo. In linea generale vale la regola che “la prudenza non è mai troppa”, quindi è sempre

meglio avere l’antivirus piuttosto che non averlo. Secondo Google chi vende antivirus per Android è un “ciarlatano”, per AV-Test gli unici antivirus leggermente efficaci sono quelli reperibili a pagamento. Le minacce sono sempre dietro all’angolo (articolo). Ovviamente i produttori di programmi antimalware spingono per proporre le versioni suite (a pagamento) dei loro programmi.

E’ necessario allora avere un antivirus sul proprio smartphone Android? Non per voler glissare l’argomento, ma l’unico (ed efficace) modo per essere tranquilli da attacchi di virus e malware è quello di usare delle accortezze. Seguiamo queste quattro regole:

  • installare applicazioni presenti sul Play Store Android
  • non cliccare su link strani provenienti da email sospette o da siti che non vi fidate (soprattutto se vi lusingano con immagini persuasive: donne, facili guadagni, vincite milionarie)
  •  Qualora vogliate istallare programmi o giochi esterni al Play Store, assicuratevi che la fonte sia sicura
  • E’ sempre importante avere delle referenze su ciò che andiamo a scaricare, nel Play di Android vi è lo spazio dei commenti e le recensioni di altri utenti

Avete capito bene! Il migliore antivirus siamo noi stessi. Ma spesso usare tutta l’accortezza del caso potrebbe non bastare. Non a caso dal 2011 ad oggi i danni causati da questi pericoli sono cresciuti del 700%. La maggior parte di questi pericoli provengono proprio da Android (85%), il quale è stato il sistema operativo mobile a registrare maggiori infezioni.


Nei mesi passati abbiamo assistito alla nascita di centinaia di migliaia di siti web creati specificatamente da autori di malware per intrappolare utenti incauti. La cosa che maggiormente sorprende non è tanto l’aumento degli attacchi mirati verso gli smartphone Android, ma l’assoluta mancanza di mosse da parte di Google atte ad arginare il pericolo. Dal grafico qui di fianco ci accorgiamo che mancano i dispositivi Apple i quali  sono completamente immuni da questo tipo di minacce. Molto dipende dalla rapida diffusione di Android (nel mondo vengono attivati un milione di dispositivi al giorno), oltre al fatto che il Market di Android non ha regole ferree per il controllo delle applicazioni come l’App Store. La casa di Cupertino (Apple) è riuscita a costruire un sistema solido con pochissime e quasi inesistenti problematiche di sicurezza. Secondo i dati, il 55% dei virus sono spyware che registrano dati e li inviano a server sconosciuti. La maggior parte dei virus si “limitano” a inviare di nascosto messaggi a numeri a pagamento.

Leggi anche:  Android: il 75% delle app vi spia

In definitiva per evitare che i dati custoditi nel nostro smartphone arrivino in mani sbagliate o per evitare spiacevoli situazioni è sempre bene dotarsi di un antivirus. Nella giungla del Play Store ve ne sono una miriade di antimalware. Ma quale scegliere?

AVTest ha condotto uno studio, sui migliori Antivirus Android disponibili in rete. Dalla ricerca si evidenzia il fatto che alcuni antivirus sono completamente inutili, incapaci di tenere il nostro terminale al sicuro.

Come vedete dal grafico, i primi dieci antivirus elencati sono capaci di neutralizzare oltre il 90 % delle insidie (virus, trojan, malware) mentre quelli in arancione sono pressochè inutili, in quanto non adempiendo minimamente alla loro funzione.

I principali antivirus gratis per android sono:

avast! Mobile Security, occupa meno di 3 Mb ed è il miglior antomalware in circolazione. Offre una serie di servizi molto soddisfacenti. Svolge scansioni automatiche e fornisce avvisi riguardo URL infetti, proteggendo il telefono anche a “monte” ossia a rischio imminente, qualora ci troviamo dinanzi a un file sospetto. Avast è dotato della funzione antifurto. Smarrito il telefono con android e installato avast mobile basta attivare un comando a distanza magari con un sms che blocca il telefono e ne consente la localizzazione, stabilendo le cordinate rintracciabili su google maps. (Avast!Mobile Security Download)

Norton Mobile o Norton Antivirus e sicurezza Norton Mobile vanta oltre 1.000.000 di download con un peso di 2.46 mb, adempie perfettamente alle sue funzioni, ovvero protezione da spyware e malware, controllo a distanza del device, sistema antifurto e il controllo di ogni applicazione che si sta per installare. Ottima app. (Norton Mobile Download)

AVG Anti-virus, è un antivirus molto scaricato (10.000.000+ di download) che pesa ancora meno dei primi due. Il suo peso è di 2.12 mb. Le funzioni sono molto simili a quelle di avast, in più vi è la funzione di blocco di applicazioni inutili. Come i precedenti antivirus, anche questo programma android permette la localizzazione a distanza del device, protezione da spyware malaware e company. (AVG Download)

Lookout Mobile Security  – Un antivirus che non solo permette la scansione delle app già scaricate, ma è possibile anche programmare analisi giornaliere o settimanali. Include una funzione di backup e ripristino dei dati. Molto performante. (Lookout mobile security Download)

Zoner Antivirus  – Anche se non molto conosciuto rappresenta una valida alternativa. In quanto è in grado di riconoscere trojan, worm, dialer e tante altre minacce. Include, inoltre, il filtro per le chiamate indesiderate. (Zoner Antivirus Download)