HTC ha finalmente ufficializzato Desire X, nuovo smartphone di fascia media che si appresta ad essere lanciato sul mercato.

Il telefono nei giorni scorsi è stato oggetto di numerosi rumors, e nonostante molti di essi siano stati confermati, molte sono state le sorprese.

Da un punto di vista estetico Desire X ricorda molto i suoi “fratelli” One X e One S per via delle linee arrotondate che non solo sono piacevoli a vedersi, ma anche comode da un punto di vista ergonomico. I materiali, come da tradizione HTC, sono ottimi anche se plastici, e la qualità costruttiva generale ad una prima impressione sembra impeccabile. La scocca e solida e non presenta scricchiolii, e particolari come la striscia cromata nella parte anteriore o la cornice molto sottile sono decisamente apprezzabili.

Non solo il design però è degno di nota: le specifiche tecniche del telefono sono di buon livello, e lo pongono senza problema tra i migliori della sua fascia. Abbiamo infatti:

  • Processore Qualcomm S4 MSM8225 Dual Core da 1Ghz (cortex a5)
  • Display da 4″ Super LCD
  • Risoluzione da 800×480
  • 768Mb di Memoria RAM
  • 4Gb di Memoria di Massa
  • Espansione MicroSD
  • Fotocamera Posteriore da 5Mpx
  • registrazione video in HD (720p)
  • Bluetooth 4.0, WiFi, GPS
  • Beats Audio
  • Batteria da 1.650mAh
  • Android 4.0 ICS
  • HTC Sense 4.1
Leggi anche:  Tre Italia, con la fatturazione 30 giorni aumentano i costi ma anche le soglie

Come possiamo vedere il telefono è ben bilanciato, e seppur non sia un mostro di potenza risulta quantomeno molto completo. Features come Beats Audio o l’interfaccia Sense lo rendono però superiore alla maggioranza dei suoi competitors.

A farne da padrone sarà sicuramente il prezzo che, se contenuto, potrebbe far vendere davvero molti modelli ad HTC. Al momento non abbiamo ancora notizie ufficiali, ma giungono conferme riguardo ad un prezzo di lancio di 299euro, che si attesterà online sulle 250 entro poche settimane dall’uscita.

Il lancio è previsto per la metà del mese di Settembre nel mercato Europeo, e sarà possibile trovarlo inizialmente solo nelle grandi catene di elettronica.

 In attesa di provarlo dal vivo vi lasciamo con il primo video ufficiale del telefono:

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=lJuD_817rDA&feature=player_detailpage’]