Dopo un breve periodo di gestazione in fase alpha, iniziano a vedersi le prime nightly ufficiali della CyanogenMod 10, e non solo per i dispositivi Nexus. La CyanogenMod 10 è basata su Android Jelly Bean 4.1.1.

Stavolta il team Cyanogen ha messo il turbo allo sviluppo della futura CyanogenMod 10, tanto che a un mese dal rilascio dei codici sorgente da parte di Google si iniziano a vedere le prime nightly.

Le nightly sono il primo passo verso la versione finale della CyanogenMod 10. Saranno rilasciate ogni notte, con continui aggiornamenti, e progressivamente guadagnerrano una stablilità sempre migliore. Saranno accompagnate da varie Release Candidate e infine dalla versione finale.

Un avvertimento è importante: nonostante queste siano nightly ufficiali, il team Cyanogen non offre supporto, quindi si dovrà spulciare tra pagine e pagine di discussioni su XDA per trovare la soluzione ad eventuali problemi.

I dispositivi che attualmente sono in nightly non sono tantissimi, ma con grande piacere non sono solo i Nexus:

  • Samsung Galaxy S3 (internazionale e varianti US)
  • The Galaxy Nexus (GSM e varianti)
  • Nexus S (GSM e varianti)
  • Nexus 7
  • Asus Transformer e Transformer Prime
  • Samsung Galaxy S i9000 (Internazionale, Vibrant, Captivate e i9000b)
  • Samsung SGS2 i9100g (attenzione, è la versione rara con processore OMAP)
  • Samsung Galaxy Tab 2 7.0 e 10.1
Leggi anche:  Autenticazione a due fattori: solo un utente Google su dieci la usa

Questi sono i dispositivi che al momento hanno le migliori versioni, perciò sono in nightly. Gli altri dispositivi si aggiungeranno alle nightly non appena le loro release saranno pronte. Le nightly sono scaricabili da qui. Buon flash!