Google in queste ore ha attivato sul Google Play Store gli aggiornamenti incrementali delle applicazioni. Da quando un’applicazione verrà aggiornata verrà scaricato solo il codice mancante dell’aggiornamento risparmiando tempo e traffico dati.

Immaginate di dover aggiornare il vostro smartphone e poter scegliere tra l’aggiornamento OTA e l’aggiornamento manuale del firmware interno, nel primo caso scaricherete solo la parte mancante del firmware mentre nel secondo caso il firmware verrà installato interamente.

Da oggi la stessa cosa avverrà con le applicazioni! Ogni volta che un app verrà aggiornata sarà scaricato ed installata solo la porzione di codice che è stato aggiornato dallo sviluppatore.

In questo modo Google renderà più difficile il reperimento delle applicazioni pirata ed inoltre farà risparmiare traffico dati.

Leggi anche:  Tim, Vodafone, Wind e Tre: fate attenzione a questo virus che prosciuga il credito