In questi giorni l’imminente Galaxy Note 10.1 sta facendo parlare molto di sé. Con un hardware che promette bene, il prezzo ha creato qualche discussione.

Il Galaxy Note 10.1 qualche tempo fa ha avuto un ritardo nel lancio rispetto alle previsioni durante il MWC di Barcellona. Questo è dato dal fatto che Samsung ha deciso di aggiornare l’hardware di questo splendido device. Dopo aver introdotto la piattaforma quad core, sono stati confermati anche 2 GB di RAM: Galaxy Note 10.1 sarà il primo tablet ad avere così tanta memoria.

Il tablet verrà commercializzato nelle versioni Wi-fi e Wi-fi + 3G. E’ bene ricordare che quest’ultima versione permetterà di chiamare e mandare sms. La versione solo Wi-fi verrà venduta in Europa a 479€, quella con il 3G a 599€. Si spera che in Italia non ci sia lo stesso trattamento per il Galaxy S3, venduto ad un rincaro di 100€ rispetto al mercato Europeo.

Le caratteristiche tecniche trapelate sono le seguenti:

  • Samsung Exynos 4 Quad 1.4GHz,
  • 2 GB di RAM
  • Memoria Interna da 16, 32 e 64 GB con possibilità di espansione con microSd
  • Display da 10.1 pollici con risoluzione 1280×800
  • Camera posteriore da 5 mpx e frontale da 1.9 mpx
  • Bluetooth 4
  • USB 2.0
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n
  • MHL
  • Batteria da 7100 mAh
Leggi anche:  Samsung supera Intel nella produzione di chip: non succedeva dal 1992

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=qbgBxr4H59A’]