Huawei ha indubbiamente fatto parlare di sé al MWC dello scorso febbraio, presentando uno dei modelli (sulla carta) più performanti dell’intera fiera dedicata alla telefonia mobile: Ascend D Quad promette infatti molto e fa rabbrividire, e non certo poco, i concorrenti.

Ascend D Quad è infatti dotato di un processore quad-core K3V2 a 1.5GHz prodotto dalla stessa Huawei, di schermo Retina (330ppi) da 4,5 pollici a 720p, di una fotocamera posteriore da 8 megapixel con registrazione video a 1080p e anteriore da 1,3 megapixel e del Dolby Digital 5.1 surround con tecnologia earSmart dedita alla cancellazione del rumore di fondo per ripulire l’audio; il tutto in un peso di 130 grammi ed alimentato da una batteria da 1800 mAh, che secondo l’azienda garantirà comunque due giorni di normale utilizzo grazie alle suo avanzato sistema di risparmio energetico. Il sistema operativo sarà una versione personalizzata di Ice Cream Sandwich.

 

Questo piccolo gioiellino sarà in vendita da luglio in America al costo di 579$, circa 440€ (sempre che il tasso di cambio non diventi magicamente 1:1, come spesso accade).

Ricordo anche che il super-smartphone di Huawei sarà venduto in tre varianti, che differiranno l’uno per la presenza di una batteria maggiorata da 2500 mAh (Ascend D quad XL) e l’altro, Ascend D1, con processore dual-core al posto del quad e con batteria depotenziata a 1670mAh; di queste ultime due però non conosciamo ancora prezzi e disponibilità.