C0me molti sapranno, l’aggiornamento ufficiale alla nuova versione Android 4.0.4 è stata rilasciata da poco per Samsung Galaxy Nexus, che ha portato diversi miglioramenti sul fronte prestazionale e di sistema. Tuttavia ci sono arrivate alcune segnalazioni allarmanti, che fanno riferimento a grandi problemi di  segnale.

Il problema sembra essere relativo all’aggancio della rete, e ci dicono presentarsi quando viene attivata la funzione “sleep”, ovvero quella del risparmio energetico che si auto-attiva (o viene attivata) in caso di raggiungimento di un livello basso di batteria.

In questa modalità il clock del processore cala di molto per diminuire notevolmente i consumi, ma così facendo sembra che si disattivi anche il segnale di rete. Una cosa quindi davvero strana, che non si era presentata nella precedente versione su Galaxy Nexus (4.0.2), e nemmeno a noi su HTC Sensation, unico smartphone non nexus che al momento ha ICS ufficiale (4.0.3). Problemi di questa nuova versione dunque?

Inoltre, rimettendo il telefono in modalità “normale“, sembra che il problema sussista, impossibilitando l’utente quindi all’utilizzo di tutte le funzioni telefoniche,  e quindi rendendo inutile lo smartphone stesso.

Leggi anche:  Samsung lancerà nel 2018 lo smartphone a display pieghevole?

L’unico modo per sopperire a questo problema è disabilitare totalmente la modalità sleep dallo smartphone, con conseguenti cali molto veloci dell’energia nell’ultimo 25% disponibile, e con la sola possibilità di diminuire manualmente il clock tramite apposite applicazioni, che ovviamente richiedono i permessi di Root.

Come già detto, il problema scompare, o meglio non si ripropone nella versione precedente del firmware, ovvero la 4.0.2.

Aver aspettato a lungo il nuovo aggiornamento e vederselo arrivare con un problema così grave non è veramente il massimo, considerando i vari problemi visti fino ad ora, e sopratutto considerando che il Nexus è Lo smartphone Android per eccellenza e che su di lui il sistema debba girare in maniera assolutamente perfetta.

Speriamo che Google e Samsung ovvino a questo problema in tempi molto rapidi, e consigliamo a tutti i possessori di Galaxy Nexus che riscontrano questo problema di fare il downgrade ad una Rom precedente.