Jen.Hsun Huang (CEO di NVIDIA), ha appena mandato una mail tutto il personale della sua azienda per mattereli al conrrente dei suoi prossimi piani: dalla lettera sembrerebbe davvero intenzionato a portare la tecnologia di NVIDIA Kepler, nata a supporto dei computers Desktop e Notebook, in tutti i settori del mercato, specialmente in quello Mobile di smartphone e tablet. Non ci sono stati ancora comunicati ufficiali ma noi possiamo già fornirvi la lettera inviata nelle scorse ore dall’ufficio del signor Huang:

“Today is just the beginning of Kepler. Because of its super energy-efficient architecture, we will extend GPUs into datacenters, to super thin notebooks, to superphones.”

Traduzione: “Oggi è solo l’inizio per Kepler. Grazie alla sua architettura energeticamente super efficiente, noi estenderemo l’utilizzo di questa GPU nei datacenter, nei notebook ultrasottili e nei superphones”.

Niente da dire, sembrano chiare le intenzioni di nVidia, che integrerà quindi il chip GK104 nella prossima generazione di SOC Tegra, stabilendo così un punto di unione tra i due mondi x86, fondato da Intel, e ARM, ormai leader della tecnologia mobile.

Leggi anche:  Huawei P20: niente MWC 2018 a Barcellona, verrà presentato il 27 Marzo a Parigi

Preparatevi dunque a prestazioni quasi superiori a quelle di un computer desktop, a partire dalla prossima generazione di Smartphones con chip nVidia (Ops, scusate, volevo dire Superphones).