Dopo la guida di ieri relativa allo Sblocco del Bootloader, CWM Recovery e Root, oggi vi proponiamo il passo successivo, ovvero l’istallazione di Custom ROM e Supercid per rendere ancora più prestante questo smartphone!

Premessa: il processo di istallazione di una custom rom, o il cambiamento del CID del telefono invalidano la garanzia, e durante il procedimento di cambio di rom – se eseguito male – c’è la possibilità di brikkare il telefono e renderlo inutilizzabile.

Consigliamo di procedere nelle guida solo a chi sa cosa sta facendo, ricordando che il Blog non si assume alcuna responsabilità per eventuali problemi al telefono. E ora partiamo con il modding!

Custom ROM

Una Custom ROM è una firmware non ufficiale, sviluppato da appassionati (modders)  per migliorare le prestazioni del telefono oppure apportare cambiamenti grafico-estetici.

La procedura per l’istallazione è molto simile a quella per il Root, infatti è necessaria avere una Recovery modificata (CWM Recovery) tramite la quale istallare la rom.

Innanzitutto scaricate la rom che preferite dalla pagina Sensation Android Devolpment di XDA. Una volta finito il download mettete il file .zip  all’interno della SD del vostro telefono, disabilitare il Fastboot e mettete Sensation in modalità HBoot (da spendo “volume giù” + tasto power”) e poi in modalità Recovery . Successivamente

1) fate un Backup della rom che avete (“Backup & Restore” -> “Backup”)

2) selezionate poi “install zip from SD card

3) poi “Choose zip from SD card

4) selezionate infine la rom che avete inserito nella SD e avviare l’istallazione

5) tornate poi indietro e selezionate “Reboot System Now” per riavviare Sensation (dopo il cambio di rom il primo boot richiede sempre più tempo, quindi non preoccupatevi).

Complimenti, avete cambiato ROM al vostro Sensation!

Tra le tante disponibili su XDA consigliamo la Android Revolution HD e la InsertCoin, per grado di stabilità, supporto e prestazioni.

SuperCID

Il cambio del CID permette di istallare ROM ufficiali di HTC non sviluppate per il proprio Sensation: di conseguenza possiamo sbrandizzare il telefono istallando una rom no-brand europea, una rom asiatica, mettere una rom destinata alla versione XE (con Beats Audio), o istallare una Beta di un’aggiornamento futuro.

Procedura:

1) scaricate la versione di ADB ( Android Debug Bridge, serve a interagire con il telefono tramite comandi da PC ) specifica per il vostro sistema operativo: Windows o Linux.

2) creare una cartella “adb” in “C:” sul PC ed estrarre al suo interno i file contenuti in zip.

3) collegate il telefono al PC in modalità “solo ricarica” e con “Debug USB” attivo

4) aprire il Promt dei Comandi di Windows (DOS), o il Terminal di Linux, e digitare: “cd C:adb

5) digitate “adb devices” per vedere se Sensation è riconosciuto (apparirà il modello e il Serial/number)

6) digitate il comando “adb reboot-bootloader

7) digitate quindi “fastboot oem writecid 11111111” (8 volte 1)

8 ) ora “fastboot reboot-bootloader” e attendere che si riavvii in modalità HBoot

9) digitate ora “fastboot getvar cid“, in modo da visualizzare che il Supercid è stato scritto correttamente

 10) digitate infine “fastboot reboot” per riavviare il telefono.

Complimenti, potrete finalmente flashare qualsiasi ROM sul vostro Sensation!

Ecco a voi finita la Seconda guida! Nella prossima spiegheremo come ritornare al CID originale del telefono, e come riportarlo a S-ON (ovvero bootloader bloccato).

Ci raccomandiamo ancora una volta di intraprendere queste guide solo se sapete quello che state facendo, e che il Blog non si assume alcuna responsabilità riguardo eventuali brik dei telefoni.

Buon Modding a tutti!