Il Nexus S è il primo smartphone costruito dalla Samsung ma ideato da Google. Andiamo ad analizzarlo nel dettaglio.

Design:

Il design del Nexus S è molto bello e accattivante. Lo schermo è leggermente ricurvo e la scocca è completamente in plastica. Sembra essere davvero resistente agli urti. Il jack per le cuffie e la porta microUSB sono posizionate sulla parte bassa dello smartphone.

 

Schermo:

Lo schermo del Nexus S è un superamoled touch a 16,7 milioni di colori. Grazie a questo schermo è possibile visualizzare delle immagini davvero belle e nitide.

 

Hardware:

La velocità del processore è di 1 GHz e permette di avere una velocità incredibile sia con le applicazioni che con i giochi sviluppati per Android. All’interno troviamo una memoria di 16 Gb per caricare file, musica e applicazioni. La Ram è di 512 MB.

 

Audio:

Il Nexus S ha un ottimo altoparlante che consente di ascoltare la musica in modo chiaro e nitido. Anche le chiamate in vivavoce e le suonerie si sentono benissimo e in modo cristallino.

 

Ricezione:

Il segnale di ricezione è davvero ottimo e supera di gran lunga quello dell’iPhone 4.

 

Batteria:

La batteria ha una durata nella media e si arriva a buone 20 ore di utilizzo continuo.

 

Fotocamera:

La fotocamera è da 5 Mpx e scatta delle foto davero nitide. Grazie al flash posteriore è possibile anche scattare delle foto in condizioni di luminosità molto scarse.

 

Sistema Operativo:

All’interno del Nexus S troviamo installato Android Gingerbread anche se è possibile aggiornarlo al nuovissimo Ice Cream Sandwich tramite l’aggiornamento automatico.

 

Il Nexus S sicuramente è uno dei migliori dispositivi Android presenti sul mercato.